Menu
Massimo Mastrorillo

Massimo Mastrorillo

massimo_mastrorilloMassimo Mastrorillo, fotografo, nasce a Torino e vive a Roma. Dopo avere studiato all’Università di Perugia, si laurea in fotografia presso l’Istituto Europeo di Design. Ha lavorato principalmente a progetti fotografici a lungo termine dedicandosi all’analisi delle profonde conseguenze dei conflitti e dei disastri naturali nella società.

Tra i suoi principali progetti: “Mozambique, a nation in balance between poverty and dream”, “Indonesia: Just Another Day”, “The Width of the Line”, “White Murder”, “Temporary? Landscapes”, “Bosnia and Herzegovina: if Chaos awakens the Madness”, “Life after Zero Hour” e “Aliqual”. Tra i suoi maggiori premi: World Press Photo, Pictures of the Year International (terzo premio Magazine photographer of the year) e Best of Photojournalism (terzo premio Magazine photographer of the year)), PDN Photo Annual, International Photographer of the Year al 5th Annual Lucie Awards, il Sony World Photography Awards and l’Aftermath Grant (finalista nel 2011). “Aliqual”, progetto sul terremoto de L’Aquila, ha ricevuto una nomination per il Premio Pictet.

Attualmente Mastrorillo sta lavorando a: “The Sea is Us”, un progetto sui beni confiscati alle organizzazioni criminali mafiose in Italia. Nel 2011 ha fondato il collettivo MASTODON, insieme al fotografo canadese Donald Weber e allo scrittore Larry Frolick, con cui ha lavorato al progetto: “Life After Zero Hour”, sulle conseguenze del disastro nucleare di Fukushima.

È stato Talent Manager per LUZ, una delle maggiori agenzie fotografiche italiane, ed è il fondatore della Luz Academy, una scuola di fotografia dove è direttore della didattica e docente. È Leica Ambassador in Italia e docente presso la Leica Akedemie in Italia. È membro e fondatore di D.O.O.R., un laboratorio romano che si occupa di fotografia, arti visuali ed editoria.